Salta al contenuto

Mappa della metropolitana di Roma

22 Giugno, 2024

La metropolitana di Roma, ufficialmente conosciuto come “Metropolitana di Roma”, è il sistema di trasporto sotterraneo della capitale d'Italia. Inaugurato il 10 Febbraio 1955, è cresciuto nel corso degli anni, con l'ultima estensione in 2022.

Il sistema è composto da 3 linee che coprono 73 stazioni lungo 60 chilometri (Di 37.28 miglia). È fondamentale per la mobilità quotidiana dei residenti e dei turisti in visita a Roma..

Ecco il Mappa della metropolitana di Roma. Clicca sulla mappa per vederla ingrandita:

Mappa della metropolitana di Roma

Abbiamo preso la mappa da mappametroroma.it Ti consigliamo di visitare questo sito web, poiché aggiornano frequentemente la mappa.

Sito ufficiale

Per maggiori informazioni, puoi visitare questi siti web:

Orari metropolitana di Roma

La metropolitana romana opera con i seguenti orari:

GiornoTempo
Giorni di lavoroDi 5:30 Fino a 23:30.
Venerdì e sabatoDi 5:30 Fino a 1:30 il giorno successivo.
Domeniche e festiviDi 5:30 Fino a 23:30.
Orari metropolitana di Roma

Importante: Del 8 da aprile a 5 Dicembre 2024, La linea A chiude alle 21:00 Dalla domenica al giovedì, causa lavori. Venerdì e sabato, Hanno il loro orario normale fino al 1:30 della notte.

Aliquote

Il prezzo dei biglietti (anno 2024) i più utilizzati sono i seguenti:

Tipo di bigliettoPrezzo in euroPrezzo USD (ca.)Descrizione
Biglietto di sola andata1.50 euro~1,64 USDun solo viaggio
Roma 24 ore su 247 euro~7,68 USDViaggi illimitati durante 24 ore
Roma 48H12.50 euro~13,71 USDViaggi illimitati durante 48 ore
Roma 72H18 euro~19,73 USDViaggi illimitati durante 72 ore
Tariffe metropolitana di Roma

Storia della metropolitana

Logo della metropolitana di Roma

Il primo progetto dettagliato venne proposto dall'ingegnere Lorenzo Allievi In 1885, anche se prima, Francesco degli Abbati aveva abbozzato idee per una rete sotterranea.

Tuttavia, Questi progetti iniziali non furono realizzati a causa di varie complicazioni, compresi costi e rischi geologici. E il problema più grande era il lavoro minimo svolto, apparvero resti archeologici.

Abbiamo dovuto aspettare fino a quando 1941 per sviluppare un piano più concreto, sotto la direzione dell'ingegnere Vito Perrone. E' un piano, approvato dal Ministero dei Lavori Pubblici, gettò le basi per una rete metropolitana che comprendesse diverse linee principali. La costruzione iniziò prima della seconda guerra mondiale, ma si sono fermati a causa del conflitto. Alcune delle infrastrutture già realizzate, Venivano utilizzati come rifugi antiaerei.

Finalmente, In 1955, è stata inaugurata la prima sezione di quella che oggi conosciamo come Linea B, alla presenza dell'allora Presidente della Repubblica, Luigi Einaudi​​. Questa sezione iniziale collegava la stazione Termini con il quartiere dell’Eur, Progettato per l'Esposizione Universale di Roma 1942, che non si tenne a causa della seconda guerra mondiale.

È stata aggiunta la linea A 1980, collegando punti strategici da Ottaviano Fino a Anagnina, ed è stato successivamente ampliato per includere la sezione fino a Battistini nell'anno 2000.

XXI secolo

Linea C, più recente e tecnologicamente avanzata, è stato inaugurato nel 2014, ed è stato ampliato in fasi successive.

Linea B1, un ramo della linea B, È stato inaugurato in più fasi intermedie 2012 è 2015.

L'ultima stazione della metropolitana ad aprire a Roma è la “San Giovanni” della Linea C, a maggio 2018. Questa stazione costituisce un importante nodo di interconnessione con la Linea A, migliorare significativamente la connettività nella rete di trasporti della città.

In futuro

La costruzione e l'ampliamento della metropolitana di Roma è stata e continua ad essere molto complicata, per l'immensa quantità di tesori archeologici ancora sepolti nel sottosuolo. Ma grazie ad esso, se ha podido crear la primeraestación arqueológicadel mundo, IL San Giovanni, inaugurato il 12 Maggio 2018.

E non solo, è già iniziata la costruzione di un museo sotterraneo, 100 volte più grande, vicino alla stazione Piazza Venecia, y estemuseo-estación de metrotendrá ocho pisos de profundidad.

Il responsabile del progetto, Andrea Shoti, Ha rilasciato dichiarazioni alle notizie della CNN: “Es cierto, 10 gli anni sembrano tanti, Ma non ci occupiamo solo di questioni ingegneristiche.. Questa stazione della metropolitana di Roma sarà considerata la più bella del mondo. Non dobbiamo fare affidamento sugli oggetti portati dal museo. La estación del museo está en su contexto original en la antigua Roma.

Storia della mappa della metropolitana di Roma

Curiosamente, dettagli specifici sui singoli progettisti o studi di progettazione coinvolti nelle varie fasi di sviluppo della mappa della metropolitana, non sono ampiamente documentati o accessibili nelle fonti disponibili. Ciò può essere dovuto al fatto che la creazione di queste mappe è spesso considerata parte delle operazioni interne delle aziende di trasporto pubblico come ATAC, che gestisce la rete metropolitana.

Qualche tempo fa è apparso su un sito web quello di disegnatori e cartografi italiani, come Roberto Di Laurentiis, hanno partecipato alla creazione di una chiara rappresentazione visiva della mappa, ma non abbiamo trovato in quale periodo.

Sebbene non vengano menzionati nomi specifici di designer o aziende, È evidente che la progettazione delle mappe è stata un compito collaborativo, possibilmente coinvolgendo team interni di Roberto Di Laurentiis con il supporto di consulenti esterni in ambito grafico e urbanistico. Questo è comune nei progetti di trasporto pubblico., utilizzando apparecchiature che potrebbero non accreditare individui specifici.

Dati aggiuntivi

La metropolitana di Roma collega i passeggeri ad alcuni dei siti turistici più importanti della città:

  • Colosseo: Stazione “Colosseo” sulla Linea B fornisce un accesso diretto al famoso anfiteatro romano.
  • Vaticano: Stazione “Ottaviano” sulla Linea A c'è l'ingresso alla Basilica di San Pietro e ai Musei Vaticani.
  • Fontana di Trevi: Stazione “Barberini” sulla Linea A ti lascia a pochi passi da questa iconica fontana.
  • Pantheon: Anche se non ha una propria stazione, stazione “Spagna” sulla Linea A e in stazione “Barberini” sono i punti più vicini, permettendo una passeggiata nel centro storico.
  • Piazza di Spagna: Stazione “Spagna” sulla Linea A si trova nel cuore di questa famosa piazza, noto per la “Piazza di Spagna”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *